I migliori 10 caschi MTB

I migliori 10 caschi per MTB – 2018

Per chi pratica MTB, che sia cross country o enduro, la protezione della testa è fondamentale. La nostra classifica aggiornata ti permette di valutare pro e contro e di scegliere quale casco fa per te. 

I modelli selezionati sono:

  • POC Tectal Race SPIN
  • Smith Session MIPS
  • Leatt DBX 3.0 All Mountain
  • IXS Trail RS
  • Smith Rover MIPS
  • Troy Lee Designs A2 Pinstripe MIPS
  • O’Neal Orbiter II
  • Giro Hex
  • Uvex I-VO CC
  • Giro Chronicle MIPS

POC Tectal Race SPIN

il migliore

PUNTI

Pregi

  • Buona ventilazione
  • Leggero
  • Visiera regolabile
  • Grande protezione

DIFETTI

  • Prezzo
COMFORT
100%
REGOLAZIONI
80%
FUNZIONALITÀ
80%
RESISTENZA
80%
VENTILAZIONE
80%

Il Tectal Race SPIN si piazza in cima alla classifica e per un sacco di buone ragioni. Questo casco è estremamente versatile e si può utilizzare dalle gare di cross country a quelle di enduro. Il Tectal ha la migliore protezioni per la testa. Dispone inoltre del sistema di protezione da impatto rotazionale di POC, noto come SPIN, per una maggiore sicurezza. Questo casco è un investimento in qualità ma anche in prezzo, piuttosto alto. Tuttavia è uno dei caschi da mountain bike più comodi e protettivi che il denaro possa acquistare.

Smith Session MIPS

qualità/prezzo

PUNTI

Pregi

  • Ottima ventilazione
  • Visiera regolabile
  • MIPS
  • Qualità-prezzo

DIFETTI

  • Taglie abbondanti 
COMFORT
90%
REGOLAZIONI
80%
FUNZIONALITÀ
80%
RESISTENZA
80%
VENTILAZIONE
90%

Il Session è un modello completamente nuovo nella gamma di caschi Smith per il 2018. Questo casco ha mancato di poco il gradino più alto del podio  causa della copertura della testa leggermente ridotta della Smith e del suo complicato sistema di cinghie. Detto questo, il Session è un casco eccellente che offre protezione, comfort, funzionalità e ventilazione straordinaria a prezzi ragionevoli. Pensiamo che ti verrebbe difficile trovare un casco migliore per questa fascia di prezzo.

Leatt DBX 3.0 All Mountain

PUNTI

Pregi

  • Fibbia con chiusura magnetica
  • Buona ventilazione
  • Compatibile con l’uso di occhiali
  • Innovativo

DIFETTI

  • Le cinghie laterali vanno a contatto con le orecchie
  • Prezzo
COMFORT
80%
REGOLAZIONI
70%
FUNZIONALITÀ
80%
RESISTENZA
80%
VENTILAZIONE
80%

Caratteristiche innovative come la 360 Turbine Technology e la fibbia magnetica Fidlock separano il Leatt DBX 3.0 dalla concorrenza. Leatt utilizza Armourgel, un gel morbido che si solidifica all’impatto, nella struttura del casco e afferma che il sistema Turbine 360 ​​riduce l’accelerazione rotazionale e allo stesso tempo assorbe energia durante l’impatto. Dotato di fibbia magnetica Fidlock, pratica da utilizzare anche con una sola mano, ma il giudizio complessivo sulle cinghie non è il massimo. Il DBX è in definitiva un casco dal design unico e dalle tecnologie innovative.

IXS Trail RS

PUNTI

Pregi

  • Ventilazione
  • Prezzo

DIFETTI

  • Visiera fissa e un po’ troppo bassa
COMFORT
80%
REGOLAZIONI
80%
FUNZIONALITÀ
70%
RESISTENZA
70%
VENTILAZIONE
80%

Il casco Trail RS è un casco  che tenta di fornire la perfetta combinazione di stile e qualità in un design che copre gran parte della testa. È una buona scelta per i riders di diversi livelli di abilità. Ha una linea filante ma che non sacrifica nulla alla protezione, tecnologicamente avanzata, che tiene al sicuro una delle parti più importanti del tuo corpo. Il casco è ben ventilato e favorisce un flusso d’aria adeguato per evitare l’accumulo di calore. Le regolazioni sono ottime e permettono una calzata comoda e sicura. Se stai cercando un casco da mountain bike economico, forte, leggero ed elegante, ti consiglio di provare il Trail RS.

Smith Rover MIPS

PUNTI

Pregi

  • Design
  • Compatibile con l’uso di occhiali
  • Buona ventilazione

DIFETTI

  • Imbottiture minima
  • Visiera fissa
COMFORT
80%
REGOLAZIONI
70%
FUNZIONALITÀ
70%
RESISTENZA
70%
VENTILAZIONE
80%

La Smith Rover MIPS è una scelta solida per i ciclisti che desiderano un casco ben progettato e altamente traspirante. Versatile e dal design molto tecnico, il Rover può reggere il confronto con la concorrenza, grazie alla  straordinaria protezione offerta dal materiale Koroyd. Pecca un po’ per l’impossibilità di regolare la visiera, ma in compenso permette un utilizzo agevole degli occhiali. Il giudizio complessivo non può che essere ottimo.

Troy Lee Designs A2 Pinstripe MIPS

PUNTI

Pregi

  • Design aggressivo
  • Ottima protezione
  • Buona ventilazione

DIFETTI

  • Visiera fissa
  • Scomodo da utilizzare con occhiali
  • Prezzo
COMFORT
70%
REGOLAZIONI
70%
FUNZIONALITÀ
70%
RESISTENZA
80%
VENTILAZIONE
80%

L’ A2 MIPS ridefinisce la sicurezza, lo stile, il comfort e la ventilazione dei caschi per mountain bike. Il primo casco della sua categoria a combinare EPP (per impatti a bassa velocità) ed EPS (per impatti ad alta velocità) in un’unica, elegante soluzione, che costituisce un nuovo punto di riferimento per la categoria. Costoso, ma dotato di eccellente protezione,  ventilazione e comfort. I fan di Troy Lee dovrebbero probabilmente iniziare a risparmiare i loro soldini…

O'Neal Orbiter II

PUNTI

Pregi

  • Fibbia con chiusura magnetica
  • Compatibile con l’uso di occhiali
  • Leggero

DIFETTI

  • Parte frontale poco ventilata
  • Visiera fissa
COMFORT
80%
REGOLAZIONI
70%
FUNZIONALITÀ
70%
RESISTENZA
70%
VENTILAZIONE
60%

L’Orbiter II è un casco solido e ben fatto, in linea con lo stile del marchio O’Neal. Nonostante una copertura avvolgente ed ampia, che copre la parte posteriore della testa, la ventilazione è buona ed è molto leggero. Piccola nota stonata è l’accumulo di calore nella parte frontale a causa della spessa imbottitura interna. È un casco adatto ad ogni attività su mountain bike, dall’enduro al trail. Grazie alla tecnologia Cone-Head, offre un’ottima protezione dagli impatti. Comodo e confortevole, è una buona scelta che soddisfa stile, praticità e protezione.

Giro Hex

PUNTI

Pregi

  • Ottima ventilazione
  • Leggero
  • Confortevole

DIFETTI

  • Protezione limitata nella parte posteriore 
COMFORT
80%
REGOLAZIONI
50%
FUNZIONALITÀ
50%
RESISTENZA
70%
VENTILAZIONE
90%

Un casco di ottimo valore per i ciclisti attenti al prezzo che cercano un casco robusto all-mountain. Il Giro Hex è dotato di  caratteristiche premium e di uno stile eccezionale. Non è dotato della tecnologia MIPS ma la protezione resta top. Ha un design elegante, ventilazione eccellente, comfort, vestibilità, peso, ventilazione e resistenza di alta gamma il tutto ad un prezzo ragionevole. Cosa volete di più?

Uvex I-VO CC

il più economico

PUNTI

Pregi

  • Gamma colori
  • Qualità complessiva
  • Prezzo

DIFETTI

  • Difficoltà ad usare occhiali
COMFORT
80%
REGOLAZIONI
80%
FUNZIONALITÀ
60%
RESISTENZA
60%
VENTILAZIONE
60%

La sua struttura avvolgente circonda la zona laterale appena sopra le orecchie, donando una sensazione di sicurezza.  Il rovescio della medaglia è che interferisce con un eventuale  utilizzo di occhiali. Un sistema a cricchetto, invece della solita clip, fissa l’elmetto alla testa al collo. Ci vuole un po ‘di pratica per utilizzarlo, ma una volta riusciti, è un sistema efficace che offre una  regolazione extra. La ventilazione è sufficiente ma niente di eccezionale. Con la sua vasta gamma di colorazioni, l’Uvex I-VO CC è casco di bell’aspetto, con una vestibilità avvolgente e dal peso (e prezzo) ridotto che accontenta una vasta clientela.

Giro Chronicle MIPS

PUNTI

Pregi

  • Facile utilizzo
  • Compatibile con l’uso di occhiali
  • Visiera regolabile

DIFETTI

  • Scarsa ventilazione
COMFORT
50%
REGOLAZIONI
60%
FUNZIONALITÀ
70%
RESISTENZA
70%
VENTILAZIONE
50%

Un casco con caratteristiche che generalmente trovi al doppio del prezzo lo rende di grande valore qualunque siano le tue esigenze. Il sistema di montaggio Roc Loc 5 consente di regolare facilmente la vestibilità e la posizione verticale con una sola mano per adattarla perfettamente agli occhiali.
Il Giro Chronicle offre una buona copertura, una vestibilità comoda e la protezione aggiuntiva di un rivestimento MIPS ad un prezzo ragionevole. Tuttavia, se la ventilazione è una tua priorità, ti suggeriamo di guardare altrove.

Altro su Back to the Wild

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Selezionati da

I più