Zaino outdoor

Lo zaino da escursionismo, come sceglierlo

Il peso e il volume del bagaglio possono avere scarsa importanza per una vacanza in campeggio o per una gita di fine settimana, di solito con vettura al seguito, ma sono importanti per chiunque voglia camminare molto e dormire in tenda. La scelta dello zaino adatto è fondamentale e seguendo alcuni accorgimenti, possiamo trovare quello adatto alle nostre esigenze.

Che sia per una gita di un giorno o per una lunga permanenza in campeggio, la scelta dello zaino può essere facilitata seguendo una breve checklist. Non abbiamo inserito come scegliere il colore, ma vi incoraggiamo a strafare con i colori più sgargianti: sono i più indicati perché in caso di pericolo, saremmo ben visibili.

Prezzo

Per uno zaino da trekking possiamo spendere cifre molto diverse. Ma proprio perché abbiamo una scelta ampia, trovare uno  zaino ben costruito, leggero e al tempo stesso al giusto prezzo, è meno complicata di un tempo. Lo zaino può seguirci per anni se lo trattiamo bene, non sarebbe una cattiva idea spendere un po’ per un equipaggiamento che può fare la differenza.

Telaio

La solidità e quindi il peso del telaio è proporzionale al peso del carico da trasportare. Un telaio leggero difficilmente potrà sopportare un carico di molti chili senza risentirne. Affidandoci alle indicazioni del costruttore, limitandoci al peso massimo consentito, difficilmente potremo sbagliare. Una cosa è certa, se il solo telaio senza carico già vi sembra pesante, non fa per voi!

Leggi anche
Escursioni: come non farsi scoraggiare dalla pioggia

Peso

I materiali più moderni hanno reso lo zaino un equipaggiamento piuttosto leggero, anche nelle sue varianti più capienti. Resta il fatto che ha comunque un peso ce l’ha e che limitarlo per non appesantirci troppo è importante, ma non bisogna farlo a discapito di ergonomia e resistenza dei materiali.

Volume

Il volume dello zaino limiterà la quantità di cose che puoi trasportare. Gli escursionisti più esperti sono quelli che di solito viaggiano più leggeri e riescono a portare tutto in zaini entro i 40-50 litri.  Per i principianti potrebbe essere utile utilizzare uno zaino capace di portare qualcosa in più che in meno, soprattutto se pensiamo di utilizzarlo nel periodo invernale quando l’equipaggiamento è più voluminoso.

Materiale

Gli zaini più leggeri sono realizzati con filati di nylon tessuti in modi diversi tali da risultare idrorepellenti e antistrappo. Le caratteristiche di resistenza all’acqua sono sempre riportate nell’etichetta.

Design

Uno zaino non deve essere complesso per essere eccezionale. Spesso sono le aziende a mantenere semplici e snelli gli elementi di progettazione che rendono lo zaino semplice. Non sempre una moltitudine di tasche indica uno zaino funzionale.

Ergonomia

La vestibilità è uno dei fattori più importanti per uno zaino, ma è anche una delle caratteristiche più difficili da testare fino a quando non siamo a pieno carico. Se abbiamo intenzione di comprare uno zaino delle marche più affermate, possiamo star certi che non avremo brutte sorprese. È importante trovare la taglia adatta alla nostra corporatura, altrimenti nonostante le possibili regolazioni, anche un ottimo zaino risulterà scomodo.

Leggi anche
I migliori 5 pannelli solari portatili del 2019

Acquisto online

Prima di comprare online è meglio controllare la politica sulla restituzione dei prodotti. Per essere certi di acquistare un prodotto di qualità, controllate che il prodotto sia di prima scelta e che il volume di vendite e recensioni sia tale da fugare ogni dubbio. Raramente si è costretti a restituire un prodotto acquistato online, qualunque esso sia, seguendo questi accorgimenti.

Seguendo questa piccola checklist, si potrà acquistare un prodotto che difficilmente ci deluderà e che potrà diventare il compagno delle nostre avventure per molti anni.

Altro su Back to the Wild

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Selezionati da


I più