Pannelli solari portatili

I migliori 5 pannelli solari portatili del 2019

Sei alla ricerca di un pannello solare portatile ed efficiente per mantenere carichi i dispositivi elettronici nella tua prossima avventura?

Anno nuovo, ricarica nuova! Novità e conferme per questo 2019 nel mondo dei pannelli solari portatili. Il primo posto in questa nostra selezione se lo aggiudica il BigBlue 28, mentre il Renogy E.Flex5 è la nostra prima scelta tra i più compatti e leggeri. Molta potenza non sempre è sinonimo di continuità ed efficienza, pertanto date un’occhiata ai voti relativi alla capacità di ricaricare più dispositivi e a mantenere costante l’erogazione di corrente anche con momentanee riduzione di luce. Da considerare attentamente anche la possibilità di acquistare un powerbank per estendere la disponibilità di energia anche quando non è possibile attingerla dal sole.
Ma scopriamo i modelli selezionati:

  • BigBlue 28W
  • Renogy E.Flex 5W
  • X-Dragon 40W
  • RAVPower 16W
  • Goal Zero Nomad 7W

BigBlue 28W

69,99 €

il migliore

PUNTI

Pregi

  • Economico
  • Efficiente
  • 3 uscite USB
  • Eccelle anche in condizioni di parziale nuvolosità

DIFETTI

  • Dimensioni “importanti”

3 uscite USB – Output massimo 3,4A;
Dimensioni aperto: 84 x 28.2 x 0.5 cm; chiuso: 28 x 16 x 2.8 cm; Peso 572 g

CONTINUITÀ DELLA RICARICA
90%
VELOCITÀ RICARICA
90%
VELOCITÀ RICARICA MULTIDEVICE
90%
PESO E PORTABILITÀ
60%
ROBUSTEZZA
70%

L’efficienza e l’affidabilità della ricarica sono solo due parametri importanti per determinare la qualità di un pannello solare. Il modello da 28 watt di BigBlue eccelle sia nell’efficienza di ricarica che nell’affidabilità, perché è provvisto di una funzione di riavvio automatico. Queste caratteristiche consentono al pannello di continuare a fornire una carica in condizioni non ideali. Il BigBlue è anche una delle opzioni più economiche tra i modelli più grandi. In poche parole, carica garantita, design durevole e lineare ed efficace anche quando il sole non lo è! Disponibile anche il modello con amperometro integrato.

Leggi anche
I migliori 10 caschi per MTB - 2019

Renogy E.Flex 5W

23,91 €

più compatto

PUNTI

Pregi

  • Economico
  • Leggero
  • Design

DIFETTI

  • Nessuna tasca
  • Assenza protezione per i pannelli
  • 1 uscita USB

1 uscita USB; Dimensione 26,1 x 16 x 0,4 cm; Peso 173 g

CONTINUITÀ DELLA RICARICA
50%
VELOCITÀ RICARICA
80%
VELOCITÀ RICARICA MULTIDEVICE
20%
PESO E PORTABILITÀ
100%
ROBUSTEZZA
80%

Il Renogy ricorda un quaderno o un blocco per appunti. È il più piccolo e leggero dei pannelli selezionati e funziona abbastanza bene nonostante le sue dimensioni. Questo modello non prevede  pannelli multipli ripiegabili e non prevede quindi il modo di proteggere il pannello stesso, tuttavia questo lo rende molto compatto e per ricaricare un solo dispositivo risulta comodo ed efficace, inoltre è uno dei più economici.

X-Dragon 40W

89,99 €

più potente

PUNTI

Pregi

  • Potente
  • Efficace anche con poco sole
  • Rapporto qualità/prezzo

DIFETTI

  • Poco pratico

1 uscita USB, 1 uscita 18V;
Dimensioni aperto: 68 x 53 x 0,5 cm, chiuso: 26,5 x 16 x 7 cm, Peso 1157 g

CONTINUITÀ DELLA RICARICA
90%
VELOCITÀ RICARICA
70%
VELOCITÀ RICARICA MULTIDEVICE
70%
PESO E PORTABILITÀ
30%
ROBUSTEZZA
70%

L’X-Dragon 40 è il pannello più grande della nostra selezione, sia nelle dimensioni fisiche che nella capacità di uscita. Questo modello è interessante per chi voglia ricaricare non solo cellulari ma addirittura tablet o un laptop perché è dotato di un’uscita 18V con relativi adattatori. Nel complesso, questa tecnologia ha bisogno di svilupparsi ed occupare meno spazio, ma così com’è ora X-Dragon 40 fa un buon lavoro. Disponibile anche nelle versioni più piccole, 14W e 20W.

RAVPower 24W

66,99 €
PUNTI

Pregi

  • Ampia tasca porta oggetti/dispositivi
  • Affidabile
Leggi anche
Coltelli tascabili: guida all'acquisto

DIFETTI

  • Nonostante le 3 uscite USB, fatica a caricare più dispositivi contemporaneamente
  • Pesante

3 uscite USB iSmart;
Dimensioni aperto 82,5 x 30 x  2,5 cm, chiuso 30 x
 16,5 x 0,5 cm; Peso 748 g

CONTINUITÀ DELLA RICARICA
60%
VELOCITÀ RICARICA
70%
VELOCITÀ RICARICA MULTIDEVICE
50%
PESO E PORTABILITÀ
50%
ROBUSTEZZA
80%

Per un pannello a prezzi ragionevoli e facile da usare, RavPower è una buona opzione. Leggermente più efficace di RavPower 16W, ma non ancora al top delle prestazioni in termini di efficienza, il 24 è una buona opzione per chi cerca un pannello di grande capacità a un prezzo ragionevole. Buona anche la funzionalità delle uscite USB, capaci di erogare corrente in modo intelligente a seconda dei dispositivi collegati. Tuttavia se ti serve un pannello di questa potenza, scegli il vincitore della nostra selezione, che allo stesso prezzo, offre di più.

Goal Zero Nomad 7

79,99 €
PUNTI

Pregi

  • Design leggero
  • Resistente ed elegante

DIFETTI

  • Costoso
  • Difficoltà a ristabilire la carica dopo un’interruzione

1 uscita USB; Dimensioni aperto 33 x 16,2 0,7 cm, chiuso 22,3 x 16,2 x 1 cm; Peso 454 g

CONTINUITÀ DELLA RICARICA
50%
VELOCITÀ RICARICA
60%
VELOCITÀ RICARICA MULTIDEVICE
20%
PESO E PORTABILITÀ
70%
ROBUSTEZZA
80%

Goal Zero è certamente uno dei grandi marchi nel mondo dei pannelli solari portatili, ma ancora una volta questi pannelli non sembrano eccellere rispetto ad altre scelte meno costose. Il Nomad 7 Plus è più leggero, meno complicato e più snello rispetto al modello precedente. È un pannello leggero e robusto e certamente queste sono le sue doti migliori, rispetto ad un comparto prettamente elettrico che non regala prestazioni all’altezza del suo prezzo.

Altro su Back to the Wild

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Selezionati da


I più