Spedizione Felicità

Spedizione Felicità: dall’Alaska al Sud America in scuolabus

È disponibile su alcune piattaforme di streaming come Netflix, il documentario di Felix, Selima e il loro cane Rudi: Spedizione Felicità.

La loro avventura inizia dalla trasformazione di un vecchio scuolabus in una casetta su 4 ruote. Non sono gli unici ad averlo fatto, infatti questi vecchi e robusti veicoli possono essere convertiti in bellissimi spazi in cui vivere e soprattutto negli Stati Uniti, dove è facile reperirli, studenti e persino famiglie ne fanno una casa mobile per alcuni periodi o come dimore permanenti.

Il cineasta Felix Starck e il musicista Selima Taibi (e il loro cane Rudi) hanno recentemente trasformato un autobus scolastico del 1996 in una piccola casa su ruote in stile loft, con l’intenzione di viaggiare dall’Alaska al Sud America.

© Expedition Happiness

Hanno chiamato il loro progetto Expedition Happiness – Spedizione Felicità e spiegano: “Siamo originari della Germania e siamo stanchi della vita della grande città di Berlino. Quindi abbiamo deciso di acquistare su internet uno scuolabus vecchio di 20 anni. Poche settimane dopo, abbiamo preso un aereo per gli Stati Uniti e abbiamo iniziato a convertire lo scuolabus in un camper, una casetta o una capanna su ruote – chiamatela come volete. Dopo 12 settimane di insuccessi quotidiani, eravamo pronti a portare la nostra bellezza fino in Sud America. Non sapevamo se saremmo riusciti nella nostra impresa, ma sapevamo che sarebbe stata sicuramente una grande esperienza.”

Leggi anche
Il pianeta è malato perché lo è il nostro modello economico e sociale

Il loro progetto è stato un vero e proprio atto di fede sin dall’inizio – la coppia ha acquistato l’autobus lungo 12 metri per $ 9,500 USD – online, senza vedere l’autobus in anticipo se non in foto. Ma entrambi non sono estranei ad avventurosi balzi nell’ignoto; Starck ha pedalato in tutto il mondo in 365 giorni, creando un documentario sul suo viaggio che è stato il documentario più popolare in Germania nel 2015. Taibi ha composto la colonna sonora con il nome d’arte Mogli.

Un breve teaser tratto dal loro documentario on the road.

Entrambi però non avevano molta esperienza di costruzione, quindi si sono rivolti ai forum online per trovare aiuto. Hanno ricevuto l’assistenza di una coppia della Carolina del Nord che aveva modificato uno scuolabus dello stesso tipo in una residenza permanente.

© Expedition Happiness

Il soggiorno è luminoso e la cucina è ben organizzata, con un bancone angolato che rompe un po’ la monotonia. C’è un sacco di spazio e un frigorifero di dimensioni più che sufficienti.

Il bagno è diviso in due nel mezzo del bus – una toilette grande abbastanza per una persona magra e un bagno con doccia splendidamente ricoperto con piastrelle fatte a mano.

© Expedition Happiness

La camera da letto dispone di un letto su misura, con cassettoni nella parte inferiore. È stato piazzato esattamente sotto il portello di emergenza del soffitto: perfetto per osservare le stelle prima di addormentarsi. Per quanto riguarda l’elettricità, il bus può essere alimentato a energia solare o collegato alla rete.

Leggi anche
Il Crazy Horse Memorial, incompleto ma già leggendario
© Expedition Happiness

Se non lo avete ancora fatto e volete seguire la fantastica trasformazione di un vecchio scuolabus in una casa confortevole e creativa su ruote e scoprire com’è andato questo incredibile viaggio, visitate la pagina Facebook della spedizione o, se avete un account Netflix, cercatelo nella categoria documentari!

Altro su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Selezionati da

I più