Insalata di cetrioli

Cetriolo: ortaggio estivo per eccellenza

Nelle lunghe giornate estive la sete è tanta e spesso l’appetito viene a mancare, un ingrediente perfetto per i nostri pasti è il cetriolo, grazie al suo elevato contenuto di acqua, vitamina C e sali minerali.

Spesso utilizzato nelle insalate miste, può rinfrescare le tavole estive  anche come ingrediente principale, opportunamente condito per far risaltare il suo gusto delicato. Il cetriolo è un ortaggio molto diffuso in Europa, non solo nell’area mediterranea ma anche nel nord e nell’est, dove lo possiamo trovare sott’aceto e in numerose altre varianti della cucina contadina.

In Italia fu durante l’Impero Romano che il cetriolo venne utilizzato in modo trasversale dalle classi sociali e divenne un ortaggio amato e presente nelle tavole nel corso dei secoli fino ai giorni nostri, utilizzato non solo come alimento, ma come fonte di numerosi rimedi medicinali.

Il cetriolo contiene infatti alte dosi di vitamina K e molibdeno, oltre ad un buona quantità di vitamina C, vitamina B1 e biotina. Inoltre i ricercatori hanno identificato 73 diversi composti fenolici nei cetrioli che forniscono ottimi antiossidanti e anti-infiammatori.

Con la sua versatilità, non vi sono difficoltà nell’aggiungere i cetrioli alle nostre insalate e trovare abbinamenti fantasiosi. Se però volete gustarli come ingrediente principale, eccovi una semplice e gustosa insalata molto amata in Germania.

Insalata tedesca di cetrioli

Ingredienti

3 cetrioli medi
1/3 di tazza di aneto fresco tritato
2 cucchiai di erba cipollina tritata *facoltativa*
1 cucchiaio di cipolla tritata finemente
3 cucchiai di olio evo
3 cucchiai di aceto bianco
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
Pepe e piacere

Leggi anche
Lo Shinrin-yoku: guarire nella foresta

Questa semplicissima ricetta prevede di sbucciare i cetrioli, affettarli a rondelle non troppo spesse e metterli in una ciotola, mentre andremo a preparare il condimento.

Mescolate i restanti ingredienti in un’altra ciotola e poi unirli ai cetrioli precedentemente affettati. Coprite la ciotola con della pellicola o con un coperchio ermetico.

Fate raffreddare in frigorifero per almeno 2 ore prima di servire, mescolando un paio di volte. Servire questa freschissima insalata fredda o a temperatura ambiente.

Volete coltivare il cetriolo nel vostro giardino? Ecco una scheda sintetica con le informazioni principali e le sue proprietà naturali.

 

Cetriolo Cucumis sativus

Posizione: in pieno sole o leggera ombra, in posizione riparata, da coltivare lungo una grata verticale

Altezza: 2 m 

Distanza: file a 100 cm di distanza e 50 cm tra ogni pianta lungo la riga

Stagione di crescita: Estate 

Semina: i cetrioli si piantano in coltura protetta tra febbraio e aprile, trapiantandoli quando mettono le prime due foglie vere. Da aprile a giugno si può mettere a dimora il cetriolo direttamente nell’orto.

Dalla semina al raccolto: 16 settimane

Proprietà naturali

È indicato per ammorbidire la pelle rendendola elastica, il suo succo è consigliato dopo un'esposizione al sole, mentre la polpa è efficace per le pelli secche. Aiuta a normalizzare la pressione sanguigna, Diuretico, Disintossicante, Antiossidante, Antinfiammatorio, Sgonfia la pancia, Pulisce l’intestino, Favorisce la perdita di peso, Combatte la stanchezza, Aiuta la digestione

Leggi anche
Funghi freschi tutto l'anno: come coltivarli in casa

Altro su Back to the Wild

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Selezionati da


I più