Mappa macchina

Vacanze? Scegli la destinazione meno battuta

Alcune mete sono davvero uniche e il desiderio di raggiungerle almeno una volta è forte, nonostante la prevedibile ressa di turisti. Tuttavia il mondo ci offre molte splendide destinazioni che spesso restano in ombra rispetto a quelle più rinomate e pubblicizzate. Ecco perché sceglierle.

Viaggiare su charter colmi di connazionali, verso destinazioni più o meno esotiche, per poi trovare una densità di turisti equivalente a quella di un centro commerciale in una giornata di pioggia, è un incubo per molti. Forse non per tutti, perché ci si sente al sicuro e un po’ a casa… ma se sei in vacanza, vuoi davvero sentirti a casa?

Il tipico turista sceglie destinazioni battute e va sul sicuro: Parigi, Amsterdam, Barcellona, Seychelles, Santorini, senza considerare le migliaia di altre opzioni esistenti. Queste mete non sono in cima agli hashtag di Instagram, ma potrebbero essere più affascinanti ed in grado di trasmettere con più forza l’essenza del luogo, tenute al riparo dall’estraniante macchina del turismo di massa che tende a trasformare ogni luogo in un villaggio turistico, identico in ogni parte del mondo.

Luoghi affascinanti, più tranquilli ed a costi inferiori. Come si fa? 

Se non ti interessa fare la stessa identica foto che fanno tutti, continua a leggere!

1. Quando sei a Roma, fa come fanno i Romani

Scelta una regione del mondo, sarebbe utile sapere quali sono le località turistiche scelte dalla gente del luogo: spesso non hanno voglia di frequentare gli stessi luoghi affollati dai turisti stranieri, rumorosi e non sempre educati. A volte si trova di meglio a pochi chilometri di distanza dai centri turistici più battuti, luoghi più tranquilli dove anche il cibo è migliore.

Leggi anche
7 abilità per sopravvivere alla fine del mondo

2. Viaggia in bassa stagione

La Grande Muraglia cinese è una delle sette meraviglie del mondo, ma siete sicuri di volerla visitare in queste condizioni?

Chi ha la possibilità dovrebbe scegliere di viaggiare in bassa stagione. Tariffe meno costose ci permettono di andare più lontano, per più tempo. Da non sottovalutare anche il fatto che spesso, ci si imbatte in strutture ricettive – siano musei, grandi alberghi o piccoli bed & breakfast – più attente alle necessità del turista.

3. Un paio di settimane (almeno)

I tour fantozziani 10 città in 10 giorni sono assolutamente da evitare. Scegli un posto e fanne il tuo campo base. Affitta un piccolo appartamento invece di scegliere un albergo, questo ti permetterà di acquistare cibo del luogo e di cucinarlo, di entrare più in sintonia con chi vive quelle terre. Sono queste esperienze che ci faranno ricordare la vacanza, molto più di 100 selfie su panorami che però non ci dicono nulla.

4. Viaggi lenti

Piccole destinazioni, grandi emozioni

Il volo spesso è imprescindibile se la località scelta è molto lontana, ma una volta giunti a destinazione, cerchiamo di evitare gli spostamenti  veloci. Scegli mezzi più lenti, come gli autobus, treni e perché no, anche bici. Scoprirai posti che non avresti mai notato. Esiste un simpatico sito che permette di trovare percorsi e mezzi alternativi per andare dal punto A al punto B, dal treno ai bus, dal car sharing ai battelli: Rome 2 Rio.

Leggi anche
Fuoco, tipi di legno e temperature

5. Cosa puoi fare nelle vicinanze?

Essere autonomi  può precludere il contatto con la popolazione locale, ma può aprirci altre porte.

A volte le migliori avventure si possono trovare vicino a casa. Ricordiamo che la vacanza è più un stato mentale che un luogo ben preciso. Ci si può muovere senza una meta precisa, magari in automobile. Chi vuole pianificare e lasciare meno cose al caso, può farsi un’idea del luogo sulle mappe online, facendosi guidare dalle foto satellitari. Calette invisibili dalla strada, villaggi raggiungibili grazie a strade sterrate, laghi, foreste e altri panorami possono essere scoperti regalando emozioni che nessun tour organizzato può offrire. Pronti a partire?

Altro su Back to the Wild

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Selezionati da

I più