Coltello tascabile

Coltelli tascabili: guida all’acquisto

Filo della lama

Lame semplici sono ottimi per tagliare e affettare. Vanno benissimo per sbucciare una mela e qualunque altro tipo di lavoro che richieda di affondare la lama su materiali relativamente morbidi.

La lama seghettata invece è utile per tagli che non richiedono elevata precisione ma più che altro, la capacità di lacerare le fibre con la forza bruta: tagliare del legno o del tessuto resistente come delle corde.

Lama combinata: Le lame combo sono solitamente seghettate verso l’impugnatura ed hanno il bordo liscio vicino alla punta.

Materiale del manico

Sono disponibili numerosi materiali, tutti con caratteristiche leggermente diverse in termini di prestazioni e durata. Se preferiamo l’aspetto dei coltelli classici, la scelta va verso materiali come l’osso e il legno. Se invece vogliamo un coltello elegante e moderno, scegli un design in metallo pulito. Altrimenti la scelta della gomma o di materiale composito ci porterà ad individuare dei coltelli tattici. Sul mercato sono comunque presenti innumerevoli modelli che combinano queste caratteristiche in modo più o meno riuscito, in questo caso la scelta dipende solo dal nostro gusto.

Legno

Un manico di buona qualità in legno massiccio, radica o un legno morbido stabilizzato con plastica, può dare vita ad un coltello tascabile dal grande fascino, bello e resistente. Naturalmente, il legno è vulnerabile ai danni provocati dall’acqua e si può segnare facilmente, ma questo potrebbe non essere necessariamente una brutta cosa, aggiungerà del carattere al coltello.

Plastica / laminato

Esistono molti materiali termoplastici brevettati e laminati in fibra di vetro, come Zytel, Micarta, G-10 e Kraton. Tendono ad essere leggeri e resistenti, con trame che garantiscono una buona presa. Non sempre sono garanzia di resistenza, soprattutto quando la plastica è scadente.

Metallo

L’acciaio inossidabile, l’alluminio e il titanio conferiscono un aspetto elegante e una sensazione di robustezza. Sono inclini a graffiarsi e possono essere scivolosi se lisci; spesso il metallo è strutturato o rivestito per una presa migliore.

Osso

Un materiale molto antico ed ancora uno dei più usati. Di solito è sagomato ma rimane  piuttosto scivoloso e, se usato per lavori pesanti, incline alla rottura. In commercio esistono manici in osso particolarmente pregiati e quindi molto costosi.

Gomma

La gomma viene spesso utilizzata in combinazione con altri materiali e agevola molto la presa, il rovescio della medaglia è che a lungo termine, non è così resistente come i materiali sintetici.

Madreperla

Estremamente bella ed elegante, l’iridescenza della madreperla è anche estremamente resistente. Ovviamente è anche estremamente costosa e, rendendo il manico particolarmente  scivoloso, non particolarmente pratico per l’uso quotidiano. Spesso in cima alle liste dei collezionisti.

Materiali, lame, tecnologie differenti. Qual è il vostro preferito?

Prezzo

Al termine di questa guida all’acquisto, è il momento di prendere in considerazione il prezzo. La regola per la quale chi spende tanto ottiene tanto è quasi sempre vera, occorre sempre stare attenti e distinguere i veri affari dalle fregature.

meno di 15 €

Ci sono alcuni buoni coltelli in questa fascia di prezzo, ma la maggior parte sono realizzati con materiali economici e con meno attenzione ai dettagli. Difficilmente troverete acciai di buona qualità se non nei modelli più semplici, ma per chi vuole saggiare l’utilità di un coltello tascabile, potrebbe partire da qui.

Dai 15 ai 45 €

La fascia di prezzo ideale per la maggior parte dei coltelli tascabili. A queste cifre, i produttori garantiscono acciai di buona qualità, materiali di impugnatura migliori e un design decisamente migliore.

Dai 45 ai 100 €

A queste cifre potremo fare un salto di qualità significativo nei materiali e alcuni piccoli miglioramenti nel design e nelle funzionalità. Chiunque desideri fare un passo avanti rispetto al primo acquisto di un coltello, probabilmente si troverà a guardare varie opzioni in questa fascia di prezzo.

Più di 100 €

I coltelli in questa fascia di prezzo saranno probabilmente realizzati con materiali di eccellente qualità e ogni dettaglio funzionerà alla perfezione. Materiali esotici quanto costosi e costosi e trame speciali della lama, possono far schizzare il prezzo alle stelle.
Abbiamo il sospetto che questi coltelli non lascino mai la vetrinetta dei collezionisti…

Altro su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *