Slow Life

Il mondo va troppo veloce? Slow life è la risposta

Sentite che la vita è qualcosa che succede mentre si è occupati a fare altre cose? È una sensazione comune e probabilmente stai davvero facendo altro, troppo. È il momento di rallentare!

È tempo di abbandonare la vita nella corsia di sorpasso, perché fa peggiorare le nostre relazioni, la produttività, le finanze e la salute. Rallentare potrebbe essere una sfida, ma vale la pena. Ovviamente questo va contro una serie di dettami che ci arrivano dal mondo del lavoro, della comunicazione. Fare sempre di più in meno tempo. Ma quantità non è mai stato sinonimo di qualità.

Cindy Chapelle, autrice del libro Slow life. L’arte di rallentare per vivere meglio!, dice: “Si tratta di una sfida quotidiana per diventare protagonisti delle proprie giornate e non seguire più sistematicamente una routine. È necessario smettere di stracaricarsi le giornate o inanellare impegni e appuntamenti a ripetizione senza riuscire, una volta giunta la sera, a ricordarsi di tutto ciò che abbiamo fatto.”

Le istruzioni per iniziare subito a rallentare

  • Fai di meno, pensa di più
    Dimentica le abilità multitasking. Cerca di concentrarti su un compito, fallo consapevolmente. Non solo al lavoro, ma anche nella tua vita privata. Quando incontri i tuoi amici o familiari, evita di guardare il tuo telefono e di controllare le e-mail. Semplicemente apprezza il fatto di essere con loro.
  • Goditi il ​​qui e ora
    Guardati intorno e scopri cose (e persone) che non hai mai notato prima. Concentrati su ciò che sta accadendo intorno a te. Sii qui e ora. Osserva la bellezza del momento. Evita di pensare al passato o al futuro.
Leggi anche
Rebecca Grim: insegnante di yoga e progettista di Tiny House
  • Essere offline il più spesso possibile
    Metti via il tuo cellulare. Disintossicati dall’ansia di notifica, le cose veramente importanti non passano da lì. Attiva più spesso la modalità aereo, non solo fermerà le radiazioni nocive, ma aiuterà anche a ritrovare uno spazio senza continue sollecitazioni esterne.
  • Dormire bene
    La mancanza di sonno non ti permetterà di raggiungere l’equilibrio. Cerca di rendere il sonno un rituale. Investire in un materasso sano, rendere la tua camera da letto un posto speciale, non mangiare o lavorare lì, piuttosto leggi un libro (possibilmente non ebook) prima di addormentarti. Dovrebbe essere il tuo spazio inviolabile dai condizionamenti esterni. 
  • Goditi la natura
    Non chiuderti a casa o in ufficio. Vai fuori! Lascia il tuo cellulare a casa quando vai a fare una passeggiata. Cura un orto o delle piante sul balcone. Prenditi il ​​tuo tempo, osserva la natura, respira profondamente e sentiti parte del contesto, non un intruso.

“La natura non ha fretta, eppure tutto si realizza.”

Lao Tzu
  • Medita
    La meditazione ha molti vantaggi per la salute, riduce l’ansia, lo stress e fa bene al cervello. La meditazione è un ottimo modo per rallentare e prendere coscienza del proprio corpo. Fai un respiro profondo e inizia ora! Lascia che diventi la tua routine.
  • Concentrati sul cibo
    Mangia lentamente, concentrati su ogni boccone del tuo cibo. Sii consapevole di ciò. Senti i sapori e le consistenze del tuo pasto. Dimentica il cibo spazzatura. Cerca di trattare la tua routine alimentare come la meditazione. Preparare il cibo, cucinarlo è un ottimo modo per consumarlo consapevolmente.
  • Trova l’equilibrio vita-lavoro
    Non lasciare che il lavoro diventi il ​​significato della tua vita. Smetti di inseguire i soldi. Scopri e fai ciò che ti rende davvero felice. Rallentare ti aiuterà a diventare più produttivo e, molto spesso, lavorare con passione può aprire molte più possibilità di quanto non lo faccia cercare, con frustrazione il massimo profitto.
Leggi anche
Rifugi nel bosco come luoghi di guarigione
  • Apprezza i piaceri semplici
    Oltre a concentrarti sul momento, dovresti anche apprezzarlo! Cerca di vedere il positivo in ogni situazione. Il sofisticato e l’artefatto, raramente lasciano ricordi duraturi.
  • Respira
    Quando senti di essere stressato o che tutto intorno a te sta andando troppo veloce, fai una pausa e fai un respiro profondo. Senti il ​​volume dell’aria che entra nei tuoi polmoni, la sua quiete prima di lasciata andare lentamente. Rallenta.

“L’uomo moderno pensa di perdere qualcosa − del tempo − quando non fa le cose in fretta; però non sa che fare del tempo che guadagna, tranne ammazzarlo.”

Erich Fromm

“Rallentare il ritmo e ricollegarsi ai valori fondamentali” – suggerisce ancora Cindy Chapelle – “concedersi più libertà, ascoltarsi, aprirsi agli altri, dare più tempo ai propri cari, ritrovare le energie immersi nella natura, reinquadrare il proprio lavoro, mangiare sano… La slow life è un’arte di vivere che punta ad alleggerire le giornate, a frenare l’“iperattività” per concentrarsi sull’essenziale, vivere il momento presente e realizzare il proprio potenziale.”

Altro su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Selezionati da

I più